Lanzarote è un’isola piccola, ma con tanto da offrire. Territori brulli, spiagge incontaminate e natura protetta ti aspettano per una vacanza serena e attiva.

Lanzarote è la quarta isola delle Canarie in termini di grandezza e la terza più popolata dell’Oceano Atlantico.

L’isola è stata considerata Riserva della biosfera nel 1993 dall’UNESCO. Al suo centro si trova, infatti, il Parco Nazionale di Timanfaya, una delle principali attrazioni di Lanzarote.

A Lanzarote trovi un paesaggio fatto di rocce dalla forma unica, insieme al contrasto rosso e nero della terra con le case bianche e al cielo chiaro che contrasta magnificamente con l’oceano blu scuro dell’isola.

vacanze a Lanzarote agenzia viaggi

È una località turistica di serena bellezza, la cui caratteristica attraente è il silenzio. Al di là delle montagne ondulate e della scintillante sabbia bianca e dorata, anche i boschetti di palme sono una parte enigmatica di questo paesaggio.

A Lanzarote c’è un po’ di tutto. È un luogo in cui una riserva, luoghi turistici e villaggi tranquilli convivono perfettamente.

Su quest’isola pacifica le abitazioni rurali si fondono con i magnifici hotel e le case imbiancate a calce della regione costiera.

5 esperienze da non perdere a Lanzarote

L’affascinante Lanzarote offre un clima straordinario per garantire la migliore vacanza durante tutto l’anno.

Se stai pensando di visitare quest’isola, non farti ingannare dal fatto che sia relativamente piccola: qui troverai tantissime cose da vedere.

Se il tuo tempo è limitato, ecco le 5 esperienze che non dovresti perdere:

  • Timanfaya National Park o il circostante Parque Natural de los Volcanes per scoprire i paesaggi vulcanici unici di Lanzarote.
  • Tour del vino e visita in una bodega nella regione vinicola di La Geria, per assaggiare i vini bianchi di qualità e vedere come prosperano i vigneti, nonostante la mancanza di acqua.
  • Playa Papagayo e la serie di insenature rocciose vicine: belle e non sviluppate, si trovano all’interno di una riserva protetta, per nuotare al riparo sulla calda costa meridionale di Lanzarote.
  • Jameos del Agua, creato dal celebre artista locale Cesar Manrique: è una grotta vulcanica, una laguna turchese, un ristorante e uno spazio per eventi tutto in uno.
  • Gita di un giorno a La Graciosa, l’isola più piccola a nord di Lanzarote, a solo mezz’ora di traghetto e ottima per andare in bicicletta e nuotare.

Parco Nazionale di Timanfaya

Il Parco Nazionale di Timanfaya è riserva nazionale inclusa nelle riserve della biosfera della rete dell’UNESCO. All’interno di questo parco sono previste diverse attività per il pubblico appartenente a diversi interessi e fasce di età.

L’austero paesaggio di Lanzarote è modellato dalle eruzioni vulcaniche del passato, in particolare quelle del 1730-1736. Durante questi sei anni un terzo dell’isola fu ricoperto da colate laviche e cenere.

Il Parco Nazionale di Timanfaya è stato creato nel 1974, prendendo una fetta del surreale paesaggio lunare lasciato dalla lava ed è una delle cose più popolari da vedere a Lanzarote.

Parco Nazionale di Timanfaya vacanze a Lazarote

Ci sono diverse cose da fare all’interno del parco, a cui si accede dalla strada tra Mancha Blanca e Yaiza.

Poiché le diverse attrazioni sono sparse lungo la strada, idealmente dovrai visitare il Parco Nazionale di Timanfaya in auto o fare una visita guidata.

Ad esempio, puoi cavalcare un cammello per esplorare i paesaggi, mentre i bambini possono sentire il calore che proviene da alcune rocce vulcaniche.

Le persone interessate alla scienza dovrebbero esplorare Mancha Blanca, che è il suo centro, per placare la loro sete di conoscenza.

I vini della regione La Geria

La regione La Geria di Lanzarote è la zona in cui troverai i vigneti e le cantine, per conoscere lo stile unico di viticoltura dell’isola e degustare i vini di alta qualità.

La maggior parte dei vigneti di Lanzarote sono stati piantati dopo le eruzioni del 1730, che hanno ricoperto i fertili terreni agricoli di cenere vulcanica.

I vigneti hanno un aspetto austero, con viti piantate singolarmente in avvallamenti, poi ricoperte da un pacciame di ghiaia grigia picon.

visitare i vigneti e le cantine della regione La Geria

Con precipitazioni molto scarse, i vigneti ricevono l’umidità dagli alisei settentrionali e la rugiada che viene incanalata alla base della vite.

Muri di pietra semicircolari bassi conosciuti come zocos proteggono le viti e contribuiscono a creare un microclima riparato.

Fare un tour del vino in una bodega hopping è un’esperienza divertente da fare, girando tra le diverse cantine.

Il vitigno principale della Malvasia Volcanica produce un vino bianco leggero e fresco, ma puoi anche cercare varietà come Diego, Listan Negro e il Moscatel con cui si producono vini dolci e profumati da dessert.

È facile individuare le cantine sulla strada tra Monumento al Campesino e Uga, e tutte offrono degustazioni di vino sia come piccolo assaggio da provare prima di acquistare, sia vendute al bicchiere dal loro bar o ristorante.

Le cantine più grandi come El Grifo o Bodegas Rubicon offrono una vasta gamma di vini e altre cose da vedere come un museo del vino o un ristorante.

Spiagge di Lanzarote – Playa de Papagayo

Alcune delle spiagge più belle di Lanzarote si trovano intorno a Playa de Papagayo, a sud dell’isola, che offre un’alternativa incontaminata alle affollate località di villeggiatura.

È possibile accedere a questa serie di calette dall’ampio parcheggio di Playa Papagayo o deviando su binari laterali che portano ad altre spiagge come Playa Mujeres e Playa Caleta del Congrio.

Playa de Papagayo spiagge Lanzarote

Le spiagge sono all’interno della riserva di Los Ajaches, quindi non c’è sviluppo qui. Aspettati viste panoramiche dalle cime delle scogliere, dalle spiagge sabbiose e dall’acqua cristallina per nuotare, rendendo queste spiagge un luogo ideale per rilassarsi per qualche ora.

Se vuoi arrivare via mare, considera che puoi goderti la bellezza delle spiagge di Lanzarote anche a bordo di uno yacht o in barca a vela, partendo da Puerto del Carmen per una giornata di vela e nuoto.

Grotte di Jameos del Agua

Le grotte di Jameos del Agua sono una delle famose attrazioni di Lanzarote progettate dall’artista più famoso dell’isola, Cesar Manrique.

Entrando attraverso un sistema di tubi di lava, si attraversa un oscuro e misterioso lago sotterraneo, popolato da minuscoli granchi bianchi albini, seduti come minuscole stelle sul fondo.

visitare le grotte di Jameos del Agua a Lazarote

Il sentiero ti conduce alla luce del sole, in una laguna turchese circondata da palme e protetta da pareti di pietra vulcanica.

C’è un’atmosfera anni ’60 e quasi ti aspetti di vedere Roger Moore o Sean Connery circondati da uno stuolo di Bond girls in bikini.

A un’estremità del lago si trova un auditorium sotterraneo utilizzato per i concerti, creato in un altro dei tubi di lava. Sparsi per il sito ci sono diversi caffè e il ristorante offre eventi serali speciali con musica dal vivo.

Una giornata a la Graciosa

Non perdere l’occasione di fare una gita di un giorno all’isola di La Graciosa, appena a nord di Lanzarote, per una rilassante giornata di ciclismo e nuoto.

Il traghetto impiega solo 30 minuti da Orzola che fa parte del divertimento del viaggio, in quanto avvisti gli uccelli marini e guardi le incombenti scogliere di Famara sormontate dal Mirador del Rio.

Con solo poche strade sterrate che attraversano l’isola incontaminata e una città principale di Caleta del Sebo, un viaggio a La Graciosa è come fare un salto indietro nel tempo.

isola di Graciosa

Una delle cose divertenti da fare è noleggiare biciclette e pedalare attraverso il paesaggio vulcanico per scoprire spiagge dorate come Playa de las Conchas e Playa de la Francesca.

Ci sono molti caffè e ristoranti a Caleta del Sebo dove puoi mangiare deliziosi frutti di mare e ammirare le viste sull’oceano e sui pescherecci nel porto.

Se ami la vela e il nuoto ci sono anche molte gite in barca a vela che ti porteranno a La Graciosa per la giornata.

Se preferisci, puoi anche percorrere i sentieri per raggiungere il lato opposto dell’isola o costeggiare la costa meridionale per spiagge riparate e bagni.

La Graciosa fa parte della riserva della Biosfera dell’UNESCO composta dalle cinque isole Chinijo ed è un posto glorioso in cui trascorrere una giornata quando splende il sole.