Le crociere nel Mare del Nord toccano quasi tutti i Paesi del nord Europa, con punte in Russia. Se vuoi partire, l’estate è il periodo migliore

Il Mare del Nord ha acque poco profonde ed è relativamente piccolo, eppure vede un discreto traffico di crociere, soprattutto nel periodo estivo.

Il Mare del Nord è quello che tocca le coste di Norvegia, Danimarca, Paesi Bassi, Germania e Gran Bretagna, si estende dal Canale della Manica a sud fino al Mare di Norvegia a nord e funge da porta di accesso alle Isole Shetland e Faroe.

Molte crociere dirette verso queste acque partono dal porto inglese di Southampton per le isole britanniche o i fiordi norvegesi, oppure da Amsterdam, con crociere che visitano le nazioni lungo il Mar Baltico.

Crociere nel Mare del Nord agenzia viaggi Navigando attraverso il Mare del Nord puoi scoprire fiordi spettacolari, insenature e scogliere lungo le coste scozzesi e norvegesi, oltre che pianure e spiagge sabbiose che dominano le coste meridionali.

Se stai pensando a una crociera nel Mare del Nord, ti interesserà sapere quali sono i posti più belli da esplorare, quale è il periodo migliore per partire e come preparare le tue valigie.

Quando partire per le crociere nel Mare del Nord

crociere nel Mare del NordLe crociere per il Mare del Nord spesso partono a primavera inoltrata e si estendono fino a settembre.

Il periodo migliore, però, è in piena estate, durante i mesi di luglio e agosto, quandosi trovano acque più calme e un clima soleggiato.

Negli altri mesi c’è probabilità di incontrare un mare più agitato, temperature più fresche e qualche precipitazione. Le crociere nei mesi di settembre e ottobre occasionalmente possono trovare un meteo ballerino, che costringe a qualche deviazione di rotta.

Considera, però, che le tariffe in genere sono più basse durante le stagioni intermedie, quindi, se vuoi risparmiare un po’ e non ti interessa subire modifiche dell’ultimo minuto,  considera di prenotare in questi mesi.

Le compagnie che navigano nel Mare del Nord

La maggior parte delle principali compagnie di crociera, tra cui Celebrity, Royal Caribbean, Norwegian, Princess, Holland America e compagnie di lusso come Cunard, Regent Seven Seas, Seabourn, Viking, Windstar e Oceania, offrono itinerari nel Mare del Nord.

Più o meno tutte propongono tratte simili, portando i crocieristi a visitare le isole britanniche, i fiordi norvegesi, le attrazioni scandinave e alcuni arrivano persino fino alla Russia.

Itinerari di crociera nel Mare del Nord

Le crociere per il Mare del Nord in genere partono da Southampton o Harwich, in Inghilterra, o da Amsterdam nei Paesi Bassi. Alcune navi viaggiano verso i fiordi scolpiti dai ghiacciai della Norvegia o le isole britanniche, mentre altre si avventurano a est fino a San Pietroburgo, in Russia.

Tieni presente che le crociere dall’Inghilterra all’Europa orientale potrebbero incontrare acque più agitate, poiché attraversano il Mare del Nord nella sua zona più centrale.

Dal Mare del Nord alle isole britanniche

quando partire per le crociere nel Mare del NordUna tipica crociera delle isole britanniche dura da 12 a 14 notti e inizia a Southampton o ad Amsterdam.

Se parti da Southampton, aspettati di viaggiare nei mari del Nord e d’Irlanda, con scali in destinazioni come Edimburgo, Glasgow, Belfast, Dublino, Cork, Liverpool, Guernsey e Normandia per poi tornare a Southampton.

Le crociere con partenza da Amsterdam vanno in direzione nord e ti portano a Edimburgo, Glasgow o l’isola di Lewis in Scozia e poi si dirigono a Belfast, in Irlanda del Nord, e Dublino o Cork, in Irlanda.

Possono esserci varie soste a Liverpool, Galles, Guernsey, le isole Scilly o Dover prima di tornare ad Amsterdam.

Dal Mare del Nord ai fiordi norvegesi

Le compagnie di crociera salpano da Southampton o Bergen, in Norvegia, per portarti a conoscere i mistici fiordi norvegesi.

L’itinerario può includere soste sulla costa norvegese a Geiranger, Stavanger, Alesund, le Isole Lofoten o Olden, per poi tornare nel Mare del Nord e visitare le Isole Shetland, le Isole Orcadi e la costa orientale del Regno Unito.

Dal Mare del Nord al Mar Baltico

Crociere nel Mare del NordPoiché il Mar Baltico è protetto dai Paesi Scandinavi, è più calmo rispetto al Mare del Nord. Se vuoi partire nei mesi di bassa stagione, scegli uno di questi  itinerari.

La maggior parte delle crociere parte da Amsterdam, fa poche fermate nel Mare del Nord e si dirige verso i Paesi che si affacciano sul Mar Baltico.

Gli itinerari durano in genere da 12 a 15 giorni e includono fermate a tante meravigliose città in Svezia, Estonia, Finlandia, Danimarca, Polonia, Germania e Russia.

Alcune crociere offrono viaggi più lunghi che attraversano sia il Mar del Nord che il Mar Baltico da Bergen all’Europa orientale e ritorno in Scandinavia.

Mare del Nord con Islanda e Norvegia

prenotar crociere nel Mare del Nord agenzia viaggi Con una crociera di 14 notti da Southampton puoi viaggiare in direzione nord verso Edimburgo, attraverso il Mare del Nord e l’Oceano Atlantico fino ai paesaggi unici dell’Islanda e delle Isole Faroe danesi.

Alcune crociere combinano anche scali in Norvegia e, attraverso l’Atlantico, fino all’Islanda. La crociera nel Nord Atlantico può essere impegnativa, con notevoli movimenti della nave in alcuni punti.

Se ti stuzzica farla, scegli i mesi estivi in cui potrai vivere anche l’esperienza di vedere il sole di mezzanotte durante le visite alla costa norvegese.

Dal Mare del Nord alla Russia

La crociera è uno dei modi migliori per visitare la Russia senza aver bisogno di un visto individuale.

I crocieristi partono da Southampton e attraversano il Mare del Nord verso il Baltico, con scali in Belgio, Amsterdam, Copenaghen, Riga, Tallinn, San Pietroburgo (con un pernottamento), più Helsinki e Stoccolma prima di tornare allo scalo iniziale.

Cosa mettere in valigia prima di partire

Considera un abbigliamento a strati. Se navighi in mesi diversi da luglio e agosto, è probabile che ti imbatterai in un clima freddo e piovoso nel Mare del Nord.

Porta una giacca, un impermeabile e un abbigliamento caldo per le escursioni a terra. Poiché potresti anche visitare dei luoghi chiusi, non dimenticare che ci potrebbero essere sbalzi di temperatura notevoli tra esterno e interno.

Vestirsi “a cipolla” è il modo migliore per non farsi trovare impreparati in nessuna occasione.

Le navi, in genere, mantengono le temperature piuttosto elevate. Per trascorrere il tempo a bordo, sia di giorno che di sera, considera un abbigliamento leggero o ti ritroverai a soffrire il caldo tutto il tempo!

Durante i viaggi nelle isole britanniche e nella maggior parte dell’Europa, potresti aver bisogno di sterline, euro o persino dollari in alcuni casi. La Russia usa il rublo, ma se non hai tempo per cambiare valuta e vuoi comunque acquistare delle bambole russe, ci sono negozi vicino al terminal crociere che accettano valuta straniera.

Tieni presente che se utilizzi sterline/euro/dollari, il resto verrà dato nella valuta locale. A bordo, comunque, c’è sempre la possibilità di cambiare il denaro.

Se non vuoi avere tutti questi grattacapi, usa semplicemente la carta di credito. Prima di partire, assicurati che sia accettata nei paesi in cui ti recherai e che non ci siano spese di transazione troppo elevate.