Fanno parte delle Isole Vergini un gruppo di circa 90 isole, isolotti e scogli situate nelle Indie Occidentali, a circa 80 chilometri a est di Porto Rico.

Questo arcipelago di isole dei Caraibi, con una superficie complessiva di poco più di 500 chilometri quadrati tra l’Oceano Atlantico e il Mar dei Caraibi, comprende due diverse amministrazioni: Isole Vergini Britanniche e Isole Vergini Americane.

La prima è una colonia britannica composta da quattro isole più grandi: Tortola, così battezzata da Cristoforo Colombo, Anegada, Virgin Gorda (famosa per il suo Devil Bay National Park) e Jost Van Dyke, più 32 isolotti minori, di cui 20 disabitati. Uno dei più famosi è Norman Island una delle isole che hanno ispirato il romanziere Robert Louis Stevenson nella stesura del suo romanzo piratesco “L’isola del tesoro”.

Le altre sono amministrate dal Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti come territorio non incorporato e includono tre isole più grandi (Saint Croix, St. John e St. Thomas) più 50 isole coralline e isolotti minori.

Sull’isola di Saint Thomas è situala la capitale delle Vigin Islands americane: Charlotte Amalie che ne è anche la capitale nonché la più popolosa delle città delle Isole Vergini americane con una popolazione di più di 20.000 abitanti.

Isole Vergini, turismo in tutti i sensi

Le Isole Vergini godono di un’ottima fama tra gli amanti delle vacanze di lusso. Il loro invitante clima subtropicale, il mare color acquamarina e le immense spiagge accolgono ogni anno un gran numero di turisti in cerca di relax e divertimento.

Nel 2017 l’Uragano Irma ha devastato la regione, ma subito dopo le Isole Vergini hanno saputo riprendersi dai danni subiti vivendo addirittura una rinascita.

Hotel e resort 5 stelle hanno messo in atto ristrutturazioni importanti e nuove strutture sono sorte sulle isole maggiori, preparandosi a sfoggiare nuovi look chic e ad accogliere i visitatori offrendo una varietà di sport acquatici che non stancano mai, crociere in catamarano ed escursioni in barca a vela.

Presentiamo due strutture che spiccano tra tutte, l’Hotel Ritz-Carlton a St. Thomas, nelle Isole Vergini Americane, e il Rosewood Little Dix Bay, di nuova costruzione, situato a Virgin Gorda, Isola del territorio britannico.

Il periodo migliore per visitare le Isole Vergini va da aprile a giugno, quando ci si può aspettare un clima mite e precipitazioni molto scarse. L’alta stagione va da dicembre a marzo, mentre da giugno a novembre si incontra la stagione degli uragani che, pur mantenendo temperature miti, è piovosa e non sempre piacevole per gustare una vacanza nel miglior modo.

Ritz-Carlton St. Thomas is back

Reduce da una ristrutturazione da 100 milioni di dollari, il Ritz-Carlton Hotel, sull’isola di Saint Thomas, nelle Isole Vergini Americane, offre un’allettante miscela di lusso, sport acquatici, benessere e servizi esclusivi.

Un rifugio idilliaco fornito di quattro ristoranti, tra cui il nuovissimo Alloro con cucina siciliana. Due piscine, una a sfioro appena ristrutturata e una nuova con scivolo e vasca da immersione ad acqua fredda, adatta alle famiglie.

La struttura dispone di un catamarano di lusso per crociere al tramonto, tour di snorkeling ed eventi privati. In più un Club Lounge rinnovato con arredi di ispirazione marina e offerte culinarie internazionali sempre aggiornate.

Le 180 camere e le suite dell’hotel Ritz-Carlton dispongono di balconi con vista sul resort o sull’oceano, tutte sono arredate con colori vivaci, mobili e dettagli in legno scuro con eleganza ispirata all’isola. Sistemazioni lussuose complete di tutto, in cui vivere tutta la permanenza nel comfort.

Con la formula Club Level si ha a disposizione un concierge dedicato e l’accesso a una lounge esclusiva, oltre che servizi aggiuntivi.

La Spa dell’hotel, da cui si accede a un’ampia vista sull’oceano, offre una selezione di trattamenti termali e massaggi tra le più esclusive delle Isole Vergini. Chi sceglie questo posto per una vacanza di relax, avrà solo l’imbarazzo della scelta.

Chi desidera invece il movimento, ha un centro fitness a disposizione, campi da tennis e una serie di avventure all’aria aperta da vivere, come kayak, immersioni subacquee, vela, pesca sportiva e altro ancora.

L’Isola di St. Thomas nelle Isole Vergini americane è un parco giochi tropicale che offre ai visitatori un’esperienza isolana indimenticabile e l’Hotel Ritz-Carlton mette tutto a disposizione dei suoi ospiti.

Il Rosewood Little Dix Bay

Circondata dalla natura incontaminata e selvaggia di Virgin Gorda, nelle Isole Vergini Britanniche, il nuovissimo resort Rosewood Little Dix Bay si trova su una delle coste più belle dei Caraibi: una spiaggia infinita di sabbia bianca che si estende oltre una colorata barriera corallina.

Dopo che l’uragano Irma ha devastato la proprietà nel 2017, il resort è stato completamente ridisegnato pur rimanendo fedele alla sua identità di esempio principale per l’ecoturismo.

Gli ospiti di questo hotel hanno a disposizione ogni tipo di coccola, tra taxi acquatici per raggiungere spiagge incontaminate, massaggi Spa per ritrovare la pace interiore e ristoranti che deliziano i sensi.

Rosewood Little Dix Bay offre per la maggior parte lusso a piedi nudi. Nel pieno rispetto della naturalezza del luogo, il resort fonde una sofisticata sensibilità caraibica con la sobria raffinatezza del design moderno.

Troviamo così interni composti da linee pulite, forme organiche e materiali naturali, come legno e pietra. Così come spazi aperti pieni di luce che si fondono e si legano perfettamente con il lussureggiante paesaggio tropicale dell’isola.

  • virgin gorda resort virgin island
  • hotel 5 stelle caraibi
  • vacanze virgin islands
  • vacanze isole vergini
  • little dix resort 5 stelle luso
  • vacanze alle isole vergini
  • british virgin island resort
  • vacanze ai caraibi

Il resort offre camere, suite e ville private, tutte immerse tra incantevoli giardini a pochi passi dalla spiaggia. Arredate con una raffinatezza senza tempo del design moderno della metà del secolo, ogni rifugio si apre su un patio e splendide viste sul mare.

Le ville con più camere da letto, ideali per famiglie e piccoli gruppi, offrono una privacy assoluta, sistemate direttamente sulle spiagge bianche o in collina, con piscine e viste impareggiabili sul mare.

Tre ristoranti, una sala rum e la scelta di una cena servita direttamente nell’intimità della propria residenza: il Rosewood Little Dix Bay anche nel servizio food non lascia spazio a desideri inespressi.

Affacciato sul Canale Sir Francis Drake, Sense, la Spa interna al resort 5 stelle, incarna l’essenza rigenerante del suo ambiente a picco sul mare.

Per chi ama tenersi in forma, lo spazioso centro fitness dispone di macchine per esercizi cardiovascolari all’avanguardia, oltre ad attrezzi per allenare tutto il corpo e pesi liberi. È possibile seguire lezioni di yoga, meditazione e cardio e attività specifiche per i bambini.

A bordo del lussuoso catamarano Vision è possibile prenotare una crociera di un’intera giornata o anche solo mezza giornata per guardare le bellezze naturali del luogo e il tramonto dipingere l’orizzonte. Il catamarano ha anche delle lussuose cabine per lasciare gli ospiti vivere un’esperienza completamente immersiva, con una lunga fuga in mare di almeno due notti.